Helena Dalli, Commissaria Europea per l’Uguaglianza: in arrivo una “proposta legislativa sulla lotta alla violenza di genere contro le donne”

La commissaria europea per l’uguaglianza Helena Dalli ha partecipato a Genova alla prima conferenza dedicata alla questione dell’emancipazione femminile nell’ecosistema del G20.

(nell’immagine in pagina, la Commissaria Dalli e la Ministra Bonetti alla Conferenza G20 delle donne – Foto di Laura Ambrosino @Commissione europea)

Nel suo intervento alla conferenza ministeriale, la commissaria Dalli ha affermato nel suo discorso di apertura che: «La promozione e la tutela dei diritti umani delle donne è parte integrante di qualsiasi sforzo per una soluzione politica inclusiva, globale e duratura. E questa sfida per i diritti delle donne richiede una risposta globale prioritaria».

Discutendo dell’integrazione della dimensione di genere con i suoi interlocutori, la commissaria Dalli ha sottolineato l’importanza dei ruoli delle donne all’interno della società e dell’attuazione di politiche volte ad aumentare la loro partecipazione al mercato del lavoro, in particolare nella ripresa da una crisi che ha colpito in modo sproporzionato le donne. Si deve inoltre garantire la protezione dei diritti delle donne e delle ragazze e affrontare la violenza di genere. La commissaria Dalli ha ribadito che entro la fine di quest’anno presenterà una proposta legislativa sulla lotta alla violenza di genere contro le donne e le ragazze. È questa una delle azioni volte a conseguire gli obiettivi della convenzione di Istanbul in settori quali la prevenzione, la protezione e l’azione penale. La commissaria Dalli ha inoltre espresso profonda preoccupazione per la situazione delle donne e delle ragazze in Afghanistan a seguito dei recenti sviluppi e per l’impatto a lungo termine che ciò potrebbe avere sulla loro vita e sul ruolo che svolgeranno nella società. Ha dichiarato che la Commissione seguirà da vicino gli sviluppi e che il governo dei talebani sarà valutato sulla base dei fatti piuttosto che delle promesse fatte finora.

“Solo unendo le forze e condividendo le competenze e le migliori pratiche possiamo raggiungere un “mondo della parità” e preparare le donne e le ragazze, in tutta la loro diversità, a contribuire alla società su un piano paritario con gli uomini e a garantire che possano dirigere, prosperare ed essere libere”, ha concluso il commissario Dalli.

Si sono tenuti incontri bilaterali con il ministro italiano per le pari opportunità e la famiglia Elena Bonetti, il ministro olandese dell’Istruzione, della cultura e della scienza, Ingrid van Engelshoven e il sottosegretario di Stato parlamentare britannico per le Equalità Kemi Badenoch.

- pubblicità -