MALONNO: LA PROLOCO IN CAMPO PER AIUTARE LE DONNE AFGHANE

La proloco di Malonno ha deciso di collaborare a una raccolta finalizzata a dare il benvenuto, in particolare, alle donne afghane in fuga dalla guerra attualmente ospiti a Edolo.
– Dopo avere sentito il parere di una psicologa dell’emergenza e di un mediatore culturale – commentano dalla proloco – abbiamo pensato di concentrarci sulle signore, creando dei kit contenenti piccoli doni che le facciano sentire bene accolte e che servano per rassicurarle. Non solo. Un membro del direttivo che ha una buona conoscenza dell’Afghanistan, dove è stata più volte, ha chiesto a una amica di là, che le ha confermato che le signore avrebbero piacere a ricevere certi piccole “coccole” dicendo che la cosa di cui saranno più grate è “la gentilezza”.
Vi chiediamo dunque di raccogliere con noi profumi, borsette per signora, foulard e sciarpe ampie, make up (semplice e non vistoso), creme per viso e mani, creme profumate, docciaschiuma profumati, spazzole per capelli, shampoo e balsamo, deodoranti, fazzolettini umidificati di vario tipo e fazzolettini in carta.
Queste persone, che sono aventi diritto d’asilo, sono arrivate in Italia senza nulla. Hanno lavorato per il nostro Governo e in Afghanistan sarebbero state uccise -. C’è già chi raccoglie abiti e altro materiale, lo stesso vale per gli oggetti per i bimbi e per i giocattoli. La Proloco ha voluto pensare alle signore.
Per consegnare il materiale telefonare al numero:
39 375 548 9561 (Nuova Proloco Malonnese)
Due sono i punti di raccolta principali:
Malonno
Sulzano
In seguiti saranno creati dei pacchetti per la base logistica di Edolo.
- pubblicità -