Bienno, Giornate di Primavera del Fai: aperti i palazzi storici e le più belle case del Borgo

Porte aperte, secondo le normative vigenti e su prenotazione, in alcune delle più belle case, evocativi palazzi e in due costruzioni di Bienno: uno dei borghi più belli d’Italia.

A renderlo possibile saranno le Giornate di Primavera del Fai, in programma il 15 e 16 maggio e la Delegazione del Fai di Valle Camonica. “Da tempo avevamo in animo di portare all’attenzione degli amici del FAI lo straordinario borgo di Bienno, noto per la ferrarezza, la suggestione del borgo, gli affreschi del Romanino, la Mostra Mercato che ogni anno attrae migliaia di visitatori -apre Alessandra Giorgi, Capo Gruppo FAI di Valle Camonica- Ma, come di consueto, il FAI vuole offrire ai suoi visitatori particolarità e “cose non viste”, esperienze, suggestioni”.

I quasi 90 volontari locali del Gruppo FAI Valle Camonica in collaborazione con i proprietari dei beni e le Istituzioni offriranno una opportunità di conoscenza e di visita uniche, in piena sicurezza, accompagnando i visitatori nei sei beni aperti: Palazzo Francesconi, Palazzo Simoni Fè (restauro), Casa Valìga (Casa degli artisti), Affreschi della Sala Consiliare, Centrale di Isola e il percorso del Vaso Re. Il sabato, proprio per scoprire un borgo nel crepuscolo, i beni saranno aperti dalle ore 17.30 alle 21.30, per consentire il rientro nel rispetto delle disposizioni normative “Covid-19”, mentre la domenica l’orario è continuato dalle 10.00 alle 17.30. Per prenotare http://www.giornatefai.it

- pubblicità -