Podio d’oro per il Franciacorta Millesimato Brut La Montina all’IWSC 2019

Al Franciacorta Quor 2910 quella di bronzo, un ottimo risultato per un vino che ha trascorso 2910 giorni sui lieviti e che è stato proposto al mercato solo lo scorso dicembre

0
73

La cantina La Montina di Monticelli Brusati due volte sul podio all’International Wine and Spirit Competition (IWSC): il Franciacorta Millesimato Brut 2011 ha conquistato la medaglia d’oro, il Franciacorta Quor 2910 quella di bronzo, un ottimo risultato per un vino che ha trascorso 2910 giorni sui lieviti e che è stato proposto al mercato solo lo scorso dicembre. L’IWSC è uno dei concorsi enologici storici. Istituito nel 1969, fonda le sue basi sul concetto di far degustare i vini di un territorio a chi quella terra la conosce, per avere risultati il più possibile oggettivi.

Il Franciacorta Millesimato Brut 2011, premiato con 95 punti, è il vino che più ha convinto i giudici di IWSC. E’ un vino avvolgente, che regala al naso e al palato intensi aromi di frutta a polpa gialla, ma anche leggera tostatura. Il colore è dorato, il perlage fine e persistente. È un Franciacorta pronto per essere degustato e apprezzato anche in abbinamento a piatti elaborati e succulenti. La sua etichetta è dorata, come d’oro è la medaglia che ha ricevuto.

Altri risultati molto positivi per La Montina sono giunti dalle degustazioni effettuate per altre guide di settore: Prosit e Decanter. Decanter apprezza in particolare Franciacorta Satèn, assegnandogli 86 punti ed una medaglia di bronzo. Prosit invece premia La Montina Riserva Baiana 2008 con due prosit e 89 punti.

“I consumatori sono sempre più attenti alla qualità dei vini che scelgono e le guide si offrono come validi strumenti per orientarsi in un mercato saturo di etichette – commenta Michele Bozza, Mkt & Export Manager dell’azienda-  Confrontarci con panel di assaggiatori esperti e provenienti da tutto il mondo è sicuramente una prova importante per la nostra cantina, che punta sempre più ad affermarsi sul mercato domestico, ma anche all’estero.”

Comunicato stampa

- pubblicità -