“Healthytude”, a Milano un weekend dedicato al wellness

L’appuntamento per appassionati e operatori del settore è dal 21 al 23 giugno all’interno del polo di Porta Nuova con un ricco programma di eventi dedicati al benessere a 360 gradi

0
36

Il benessere oggi rappresenta un mercato da 4.220,2 miliardi di dollari nel 2017 con una crescita del 12.8% nel periodo 2015-2017 (+6.4% all’anno), quasi il doppio rispetto alla crescita economica globale (+3,6%), e un peso del 5,3% sull’economia mondiale (dati Global Wellness Economy Monitor 2018).

In Lombardia sono oltre 15 mila le attività nel settore del benessere e fitness nel 2018 secondo l’elaborazione della Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi su dati registro imprese. Crescono del 2,4% in un anno e del 10,3% in cinque anni e pesano il 17% di tutte le attività presenti in Italia nel comparto (circa 89 mila, +2,1% in un anno e +9,2% in cinque) dando lavoro a circa 43 mila addetti su 157 mila in Italia (il 27,2% del totale). La rilevanza della Lombardia nel settore si deve soprattutto a Milano, che è seconda in Italia dopo Roma per numero di imprese ma prima per addetti e Brescia che con 1.930 imprese (+2% in un anno e +3,8% in 5 anni) si piazza al sesto posto in Italia e al nono per numero di addetti (oltre 3 mila addetti).

Ricco programma di appuntamenti

I dati economici dei 10 comparti di cui si compone l’economia del wellness a livello globale ci mostrano che si tratta di uno dei settori più in salute, che stanno crescendo più velocemente a livello internazionale e nazionale”, dichiara Michele Budelli, Amministratore delegato di Campus Fandango Club, tra gli organizzatori, insieme a EY, di Healthytude, la health week dedicata al benessere a 360 gradi in corso a Milano fino al 23 giugno, “per dare voce a questo settore strategico e ai suoi attori nasce Healthytude, una settimana di eventi che celebrano l’attitudine allo star bene:  un ricco programma di appuntamenti animerà il distretto di Porta Nuova, trasformato per l’occasione in polo del benessere dove i visitatori potranno scoprire tutte le ultime novità in fatto di fitness con personal trainer e insegnanti di yoga, seguire i numerosi talk in programma tenuti da esperti del settore, effettuare screening gratuiti e consultare nutrizionisti e mental trainer per scoprire come ottenere nella vita di tutti i giorni prestazioni da campione. E poi tanta ricerca scientifica e “gamification” della salute, stand ed esibizioni, aree dedicate ai più piccoli e alle mamme, ma anche alle ultime novità in fatto di bellezza e medicina estetica, psicologia e salute nei luoghi di lavoro. Grazie a questa health week milanese vogliamo celebrare la cultura del benessere con aziende, istituzioni e tutti coloro che ogni giorno scelgono consapevolmente di fare qualcosa per migliorare la qualità di vita propria e dei propri cari”, prosegue Michele Budelli, “vogliamo offrire l’opportunità di conoscere, scoprire e sperimentare il vero significato della parola benessere, attraverso le tre chiavi di lettura in cui si declina questo format: body, mind e soul. L’Healthy living è oggi uno stato mentale, un valore che caratterizza e influenza il modo in cui ognuno di noi affronta la vita di tutti i giorni”.

A caratterizzare la health week, patrocinata da Assolombarda e promossa da Gruppo San Donato, è la presenza dei maggiori esperti del settore guidati da un comitato scientifico di altissimo livello presieduto da Enrico Gherlone, Rettore dell’Università Vita – Salute San Raffaele di Milano.

Non una semplice fiera di settore

Non una semplice fiera di settore, dunque, ma un’occasione per trovare nuove chiavi di lettura ai concetti di benessere, prevenzione e stili di vita sani. “Da molto tempo pensavo a un grande evento milanese dedicato al benessere”, dichiara Paolo Rotelli, presidente di Gruppo San Donato, “che rendesse concreta l’idea di salute made in Italy di Gruppo San Donato, una salute che non si esaurisce nelle terapie e che va oltre gli ospedali. Salute oggi è sinonimo di stile di vita, è prevenzione, è alimentazione, è interazione con la tecnologia, è sentirsi bene fisicamente e mentalmente – è un’attitudine quotidiana a 360°, che noi italiani possiamo insegnare ed esportare. Chi verrà a trovarci farà un’esperienza, un viaggio nelle diverse declinazioni del benessere e coglierà un’opportunità, divertente e piacevole, per la diffusione della conoscenza e della cultura della salute”.

Healthytude, che punta a  diventare un appuntamento annuale per il settore, sarà anche un momento di confronto tra istituzioni, aziende e operatori del settore, che il 21 giugno, discuteranno temi cruciali per la crescita del comparto: l’impatto dell’invecchiamento della popolazione sul sistema sanitario ed economico, le nuove opportunità per il mondo farmaceutico, le possibilità generate dalle nuove tecnologie,gli ambiti di convergenza con gli altri comparti e tra pubblico e privato, i modi con cui le aziende possono incidere su cittadini e lavoratori.

“Con Healthytude” dichiara Donato Iacovone, Amministratore delegato di EY in Italia e Managing Partner dell’area Mediterranea, “partecipiamo alla costruzione di un’iniziativa che contribuisca ad accrescere il coinvolgimento attivo dei singoli. Abbiamo l’obiettivo di facilitare il confronto e la collaborazione tra tutti gli attori – aziende, istituzioni, operatori – di questo nuovo e complesso ecosistema, che va dalla sanità al wellness, dai dispositivi medici alle tecnologie da indossare, dal settore della bellezza a quello alimentare, in una continua evoluzione della proposta di business stimolata dalla ricerca”.

Yoga Festival e chef Berton

Tanti gli ospiti attesi, a partire dallo chef stellato Andrea Berton che, raccogliendo la sfida di golosi e nutrizionisti, elaborerà per Healthytude un healthy menu che coniuga sapore e gusto a leggerezza ed equilibrio. E in occasione della quinta edizione dell’International Yoga Day, il 21 giungo Healthytude ospiterà lo Yoga Festival, che lo scorso ha coinvolto oltre 1.500 persone, con una grande lezione collettiva e gratuita per tutti gli appassionati di questa disciplina e per i neofiti all’interno di Parco Sempione.

Comunicato stampa

 

 

- pubblicità -