L’innovazione dell’acciaio passa da “InnovA”

0
96
Nell'immagine in pagina, da sinistra: Stefano Vittorio Kuhn, direttore macro area Brescia e Nord Est UBI Banca; Giovanna Prandini, presidente Pro Brixia; Giuseppe Pasini, presidente Associazione Industriale Bresciana; Giuseppe Ambrosi, presidente Camera di Commercio di Brescia; Angelo Baronchelli, presidente innexHUB; Emanuele Morandi, presidente siderweb e Made in Steel; Lucio Dall'Angelo, direttore generale "siderweb" e "Made in Steel".
E’ tempo di “”innovA“, la convention dell’innovazione per la filiera dell’acciaio, che da giovedì si terrà a Brixia Forum.
 
Apre i lavori della convention il presidente di Federacciai, Antonio Gozzi. Convegni con i grandi player della filiera, da Danieli a Feralpi, da Marcegaglia alle Acciaierie Venete, un’area espositiva con le imprese protagoniste dell’innovazione industriale e tecnologica.
 
“innovA”, il futuro dell’acciaio non è più quello di una volta
Brixia Forum, 20-21-22 settembre 2018 – https://innova.madeinsteel.it
 
L’intera filiera dell’acciaio, dalla produzione alla trasformazione, potrà scoprire come le nuove tecnologie sono al servizio della filiera siderurgica, rivoluzionandone la catena del valore.
 
È questo l’obiettivo di “innovA“, la prima convention dell’innovazione per il settore dell’acciaio, organizzata da Made in Steel, la principale Conference & Exhibition del Sud Europa dedicata alla filiera siderurgica, di cui innovA è evento anticipatore. Anima di entrambi è siderwebLa community dell’acciaio.
 
innovA“, alla prima edizione, si terrà dal 20 al 22 settembre a Brixia Forum, Brescia. È organizzata in collaborazione con Digital Magics e innexHUB, con il contributo di Regione Lombardia, ed è un’iniziativa cofinanziata e patrocinata da AIB e Camera di Commercio di Brescia.
 
«È importante che la siderurgia continui a innovare il processo, cioè strutture e impianti, e il prodotto, quindi acciaio sempre più di qualità, che diventa “parlante” grazie alla sensoristica. Ma è necessario che la filiera pensi anche a diversi modelli di business. ‘innovA’ – spiega il presidente di Made in Steel, Emanuele Morandi – vuole fare questo: far incontrare un mondo che intende l’innovazione in modo lineare e incrementale con aziende e startup innovative. Attori apparentemente lontani, ma che con uno sforzo creativo insieme possono fare la differenza. Superiamo visioni singole a favore di uno sguardo inclusivo: sono i sistemi aperti al cambiamento e alla contaminazione che oggi si stanno dimostrando vincenti. Quelli chiusi non portano da nessuna parte. Per questo abbiamo coinvolto anche università, scuole, associazioni».
 
L’AREA ESPOSITIVA
I visitatori, rappresentanti della filiera dell’acciaio nazionale, e gli espositori, specializzati in tecnologie innovative software e hardware già applicate o applicabili all’industria dell’acciaio, potranno conoscersi e aprirsi a collaborazioni inedite.
 
Sono oltre 50 le aziende e le associazioni coinvolte nel progetto diinnovA“. Di queste, 36 saranno presenti nell’area espositiva della convention. Sono aziende specializzate nel settore dell’acciaio, che si occupano di automazione e di impiantistica, di simulazione 3D di colata, di sinterizzazione dei metalli tramite elettricità. Ma ad esporre ci sarà anche chi non opera ancora a stretto contatto con la filiera siderurgica: centri di ricerca, imprese di certificazione e sicurezza informatica, intelligenza artificiale e trasformazione digitale.
 
I CONVEGNI E GLI EVENTI
Ad aprire i lavori della tre giorni sarà il presidente di Federacciai, Antonio Gozzi. Sarà preceduto da un video-messaggio di Carlos Moedas, Commissario europeo per la ricerca, la scienza e l’innovazione. «Un sostegno istituzionale, il suo, segno di una necessità impellente: che la manifattura si apra all’innovazione» anticipa Morandi.
 
“Sulla frontiera dell’innovazione”, “La nuova geografia del lavoro e della formazione nell’era digitale” e “Il futuro dell’acciaio non è più quello di una volta” i titoli dei tre convegni principali, uno per ciascun giorno di convention.
 
“innovA” ospiterà inoltre “ACCIAIO 4.0 – Startup contest”, organizzato in collaborazione con Digital Magics, e la tappa bresciana dei “Laboratori MECSPE Fabbrica digitale, La via italiana per l’industria 4.0” promosso da Senaf.
 
Sono infine più di 20 gli appuntamenti con gli speakers’ corner: incontri flash della durata di 50 minuti, a cura delle singole aziende e associazioni, per approfondire i grandi temi che ruotano attorno alla digitalizzazione nel comparto dell’acciaio, dalla sua produzione fino alla sua comunicazione.
 
 
DATE E ORARI
Giovedì 20 settembre 2018, dalle ore 14.00 alle ore 18.30 Venerdì 21 settembre 2018, dalle ore 9.30 alle ore 18.30 Sabato 22 settembre 2018, dalle ore 9.30 alle ore 14.00
BIGLIETTERIA
La partecipazione è gratuita, previa registrazione online obbligatoria tramite eventbrite o all’ingresso di Brixia Forum.
 
 
LE OPINIONI:
 
Giuseppe Ambrosi, presidente Camera di Commercio di Brescia.
«Il settore siderurgico bresciano ha da sempre legato buona parte del suo successo alla capacità di sapersi continuamente innovare, così da mantenere, anche nei momenti di maggiore crisi, un elevato livello di competitività sui mercati internazionali nonostante la crescita delle nazioni concorrenti. La Camera di Commercio di Brescia – da tempo attivamente impegnata sui temi dell’innovazione e di impresa 4.0 – ha pertanto ritenuto importante dare la propria adesione e contribuire alla realizzazione di innovA, manifestazione che si pone l’obiettivo di fornire ulteriori prospettive di sviluppo ad un settore chiave della nostra economia, puntando decisamente sulle più moderne tecnologie digitali, sia nell’ambito della produzione che in quello della commercializzazione dell’acciaio e, in generale, dei prodotti siderurgici».
 
Angelo Baronchelli, presidente “innexHUB”.
«È un valore per innexHUB essere partner di “innovA””, il primo evento dedicato alla promozione dell’innovazione nella filiera siderurgica. “innexHUB” è nato con lo scopo di supportare le imprese nell’acquisizione di consapevolezza circa le opportunità offerte dalla trasformazione digitale, accompagnandole lungo percorsi virtuosi di innovazione e trasformazione e aprendo alle stesse le porte dell’ecosistema dell’innovazione. Quale migliore occasione di innovA, quindi, per offrire alle imprese della filiera siderurgica l’opportunità di conoscere, acquisire, valutare le potenzialità offerte dalla digitalizzazione e consolidare il dialogo con gli attori dell’innovazione e della trasformazione digitale».
 
Marco Gay, amministratore delegato di “Digital Magics”.
«Essere partner di un evento unico nel suo genere come “innovA” è un’occasione importante per il nostro incubatore, che ha l’obiettivo di creare un ponte strategico fondato sull’Open Innovation fra le aziende leader del comparto siderurgico e le startup innovative. Il 21 settembre scopriremo le migliori startup di ‘ACCIAIO 4.0’, la prima Call for Innovation dedicata alla siderurgia, che abbiamo lanciato con siderweb, per portare innovazione e proposte ad uno dei più importanti mercati nazionali e il decimo a livello mondiale».
 
Stefano Vittorio Kuhn, direttore macro area Brescia Nord Est UBI Banca.
«La filiera dell’acciaio rappresenta un comparto strategico e trainante dell’economia bresciana e gioca un ruolo fondamentale nell’economia nazionale. La capacità di innovazione del comparto è direttamente proporzionale alle sue potenzialità di crescita e questo evento, ne sono certo, saprà fornire contenuti e spunti di riflessione per lanciare nuove sfide, favorendo la competitività e lo sviluppo economico della filiera».
 
Emanuele Morandi, presidente “siderweb” e “Made in Steel”.
«Per la prima volta, Brescia ospita una convention dedicata dall’inizio alla fine all’innovazione per la filiera siderurgica. Proprio Brescia, che trae gran parte del proprio Pil manifatturiero dalla siderurgia. Con “innovA” abbiamo voluto fare un’operazione di sistema con le principali realtà eco- nomiche, associative e istituzionali del territorio, per dare contenuti e un’anima a una piattaforma fieristica bresciana che ha bisogno di essere ripensata e rivitalizzata, perché ha le potenzialità per essere un potente strumento di marketing territoriale».
 
Giuseppe Pasini, presidente AIB.
«È con piacere che accogliamo a Brescia il progetto “innovA”. Un progetto che sposiamo appieno: vogliamo dare un forte stimolo agli imprenditori dalla filiera siderurgica, affinché esplorino e provino ad abbracciare le opportunità che il digitale può offrire.
Le imprese del comparto troveranno ad “innovA” ottimi spunti per conoscere e cogliere le occasioni offerte dalla digitalizzazione e dal progressivo sviluppo delle tecnologie abilitanti; opportunità che possono tradursi da un lato in innovazione di processo e / o di prodotto, e dall’altro anche nello sviluppo di nuovi modelli di business.
“innovA” vuole abilitare anche un cambio culturale: le molteplici possibilità di contatto e confronto con gli attori dell’innovazione consentiranno alle imprese della filiera di amplificare le potenzialità di innovazione, sfruttando i benefici che la contaminazione e l’open innovation possono offrire».
 
Giovanna Prandini, presidente Pro Brixia.
«Brixia Forum è la location ideale per lo svolgimento di un evento di così grande rilievo, nazionale e internazionale, in quanto l’iniziativa è perfettamente coerente con la nostra strategia di “apertura” del polo fieristico. Le filiere bresciane devono essere protagoniste nel calendario di Brixia Forum e la sinergie fra soggetti privati e enti pubblici necessitano di essere attivate in modo virtuoso per promuovere occasioni di sviluppo dell’economia del territorio, puntando sull’eccellenza qualitativa e sull’innovazione. Auguro a “innovA” lo stesso successo ottenuto da “Made in Steel” che, partendo proprio da questo luogo, ebbe modo di iniziare un percorso che l’ha portata ad essere la principale Conference & Exhibition di settore del Sud Europa».
 
 
Nell’immagine in pagina, da sinistra: Stefano Vittorio Kuhn, direttore macro area Brescia e Nord Est UBI Banca; Giovanna Prandini, presidente Pro Brixia; Giuseppe Pasini, presidente Associazione Industriale Bresciana; Giuseppe Ambrosi, presidente Camera di Commercio di Brescia; Angelo Baronchelli, presidente innexHUB; Emanuele Morandi, presidente siderweb e Made in Steel; Lucio Dall’Angelo, direttore generale “siderweb” e “Made in Steel”.
- pubblicità -